Chi siamo

giovedì 30 gennaio 2014

Spigola al forno "light"

Oggi si mangia il pesce freschissimo!!
Ringrazio la mia amica Rossella per questo  regalo "prezioso" appena arrivato da Napoli.
Quindi la ricetta di oggi l'avete capita è facile da preparare e anche molto molto leggera...
E poi una bella mangiata di pesce fa sempre bene alla nostra salute.



Ingredienti per 6 amici:
1 Spigola a testa oppure da 2 kg. come quella nella foto.
Prezzemolo, aglio, olio.
Dal vostro pescivendolo di fiducia fatevi squamare e pulire bene il pesce, vi risparmierete lavoro e tempo, mentre io ho già squamato e ripulito bene il ventre della povera spigola che giace nel vassoio.

In una teglia mettete della carta forno, con le mani bagnate la spigola di olio, mi raccomando che sia olio extra vergine d'oliva, e poi pochissimo sale.
All'interno della pancia io ho messo del prezzemolo intero. lavato e sciacquato, un pizzico di sale e uno spicchio d'aglio sbucciato ma intero.
Infornate a 180° per circa 20 minuti.


Semplice e buonissimo, se poi ci bevete del vino bianco fresco che dire... buona cena e buona serata!!

lunedì 27 gennaio 2014

Spaghetti al ragù di Calamari e Seppioline.


Che dire davanti a un piatto così.... buon appetito e tanta salute!
Facile da preparare, gusto delicato e non troppo pesante.
Siete pronti per fare il ragù di pesce?

Ingredienti per 4 amici:
4 calamari, 8 seppie piccole, 400 gr. di spaghetti n. 3 o n. 5, 500 gr. di pomodorini o pelati, 1 carota, 1 sedano, 1 spicchio d'aglio, prezzemolo, 1 bicchiere di vino rosso, 3 cucchiai olio e.v.o., sale q.b.
Tempo di cottura ragù 50/60 minuti con pentola a pressione 25 minuti.
In questo caso ho usato la pentola a pressione per circa 15 minuti da quando ho aggiunto al sugo i calamari e le seppioline.
Poi ho lasciato cuocere senza coperchio.
Preparazione:
Questo piatto si può realizzare in due modi, con pesce surgelato risparmiate tempo e denaro oppure con il pesce fresco che indubbiamente vi darà un pochino di lavoro in più.
Vi garantisco che anche con i Calamari e seppioline surgelate otterrete lo stesso risultato.
Pulite, se freschi, calamari e seppie e tagliate tutto a fettine sottili, mettete in un piatto e procediamo con la preparazione del sugo.
In una pentola mettete il trito di carota, sedano e aglio, levate l'anima(la parte verdastra centrale) unite ai pomodorini, aggiungete olio e 2 pizzichi di sale.
Aggiungete un bicchiere d'acqua e fate sbollentare per circa 10 minuti poi frullate tutto con il mixer ad immersione o frullatore fino ad ottenere una salsa cremosa, come nella foto in basso a sinistra.


Non fate il soffritto così la ricetta sarà più leggera, aggiungete il pesce precedentemente preparato e
versate 1 bicchiere di vino rosso e lasciate cuocere per circa 50 minuti oppure con pentola a pressione per circa 15 minuti, poi fate uscire il vapore e continuate a far cuocere fino a quando il sugo sarà molto scuro e denso.


Quando è pronto potete procedere alla cottura della pasta e mi raccomando scolatela molto al dente per farla insaporire nel sugo per un tempo massimo di due minuti.

Buon appetito.......

domenica 19 gennaio 2014

venerdì 17 gennaio 2014

I Centifugati o Frullati di Frutta e Verdura, Depurativi, Dimagranti e non solo!

Due anni fa ho ricevuto in regalo diverse cose per la casa e tra questi uno strano elettrodomestico che per qualche mese è rimasto sopra il frigorifero perché non capivo a cosa servisse, fino a quando un giorno parlando con una ragazza mi consiglia di aiutarmi a perdere peso con i centrifugati.
Così decido finalmente di andare a comprare questa "centrifuga magica" e quando il commesso mi porta al reparto mi rendo conto che quello strano elettrodomestico era proprio la centrifuga e che centrifuga!!
Arrivata direttamente dal Los Angeles sul mio frigo!!
Da quel giorno ho preso la sana abitudine di bere i centrifugati e mi sento più carica e meno stanca, la mia pelle è più bella, e ho iniziato, dopo circa tre giorni, a sgonfiarmi e dopo circa venti giorni ad iniziare a perdere peso.
Bevetene uno o due al giorno, non aggiungete mai né zucchero, né miele, né dolcificanti.
Consumateli subito perché i centrifugati vanno bevuti al momento e se lo preparate la sera prima per portarlo al lavoro il giorno dopo aggiungete sempre 1/2 limoni, conservate nel frigo il contenitore chiuso bene e agitate prima di bere.
I centrifugati oltre ad avere effetti dimagranti aiutano la regolarità intestinale, a darci energia, a sciogliere i grassi, a diminuire la ritenzione idrica e quindi il gonfiore e a depurarci.
Se non avete la centrifuga o non potete acquistarne una, potete fare i frullati, in questo caso assumerete anche le fibre presenti nella frutta e nella verdura.
Vi porto qualche esempio delle calorie degli ingredienti principali dei centrifugati per 100 grammi di prodotto:
Ananas: 40, Anguria: 16, Asparagi: 24, Carote: 35 usatele solo al mattino, Finocchio: 9, Kiwi: 44, Limone: 11, Mele: 45,, Sedano: 20, Zenzero: 80.
Per la frutta e verdura che vi piace potete cercare nel web e troverete di tutto e di più!

Vi consiglio di bere anche tanto pompelmo rosa, giallo e rosso, finocchi, cetrioli, pomodorini, frutti di bosco e tutto quello che vi pare.

Centrifugate e bevete, bevete e centrifugate!

Non rimandate a domani, domani e domani.

Iniziate subito!

Buona serata....
 

giovedì 9 gennaio 2014

Polpettone di Tacchino e Verdure in Crosta di prosciutto.... "light".

Un delizioso piatto da servire per un buffet, da portare a una cena da amici o da mangiare a lume di candela.
Si può tenere in caldo se arriva tardi!!

Carne saporita e morbida e un mix di verdurine dentro e fuori..
Ricetta leggera, facile e veloce da cucinare.

 

Ingredienti per quattro golosoni:
500 gr. di carne macinata di tacchino, 4 peperoni(2 gialli e 2 Rossi), 6 patate, 2 zucchine, 1 uovo, 100 gr. di parmigiano, 1 carota, 1 cipolla, 1/2 gambo di sedano, burro, curry, paprika dolce, sale.
Laviamo e  prepariamo il trito di carota, sedano, cipolla, 1 peperone giallo e 1 rosso, zucchine e sedano.



In una padella mettiamo una fetta di burro spessa 1 cm. circa, facciamolo sciogliere lentamente, quindi a fiamma bassa, e versiamoci dentro tutto il nostro trito.
Aggiungiamo due pizzichi di sale, un spruzzata di curry e paprica dolce, un bicchiere d'acqua calda e chiudiamo con il coperchio lasciando cuocere per circa venti minuti.
Mi raccomando a fuoco lento altrimenti rischiamo di bruciare tutto e ogni tanto girate e controllate fino a quando l'acqua è tutta evaporata.
A questo punto spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Nel frattempo lessiamo una patata e in una ciottola mettiamo la carne trita, l'uovo e il formaggio grattugiato.
Aggiungiamo la patata che schiacciamo in un piatto con una forchetta e amalgamiamo bene.





Versiamo nell'impasto quasi tutto il condimento delle verdurine, che saranno ormai fredde, lasciandone soltanto due cucchiate da mettere nel centro, mescoliamo bene carne e verdure e lasciamo insaporire per alcuni minuti.

Su un tagliere disponiamo il prosciutto dando la forma di un rettangolo sul quale mettiamo la carne sistemando nel centro i due cucchiai di verdure che abbiamo conservato appositamente.
A questo punto non ci resta che arrotolare il tutto fino ad ottenere un fantastico polpettone come nella foto qui sotto!





 Accendiamo il forno a 180° e delicatamente mettiamo il polpettone al centro di una teglia possibilmente antiaderente, intorno al polpettone mettiamo le patate e i peroni avanzati, tagliati a cubetti.

Irrorate il tutto con poco olio, extra vergine d'oliva, se lo avete del rosmarino fresco o del preparato per arrosti e sulla carne mettete dei piccoli cubetti di burro, poco molto poco, adesso infornate per circa 20/30 minuti.





Ora tagliamo a fette e serviamo caldo insieme al contorno di verdure.

Camilla e Mariangela mi stanno intorno come due api sul miele, mi sono scottata anche le dita per affrettarmi ad affettarlo.
Non mi mollano un attimo perciò cari lettori vi auguro buona cena.......

p.s. non dimenticate un buon bicchiere di vino rosso, a casa mia si dice che fa bene alla circolazione e all'umore!!

mercoledì 8 gennaio 2014

Supplì di Riso "Light and Big" al forno!

"BIG SUPPLI AL TELEFONO"
l'idea di questo enorme supplì di riso nasce dalla stanchezza di una giornata ai fornelli.
Oltre a presentarsi bene è anche ottimo!
Facile da preparare soprattutto se avete del risotto al sugo già pronto.

Ingredienti per il risotto: 250gr. di riso, 500 gr. pelati, 1 carota, 1/2  gambo di sedano e 1 cipolla, olio e sale.


Preparazione del sugo per il risotto:
In una pentola mettiamo dell'olio extra vergine d'oliva e il trito di carota, sedano e cipolla, uniamo i pelati e passiamo tutto con il mixer ad immersione, facciamo cuocere per circa venti minuti a fiamma bassa.
Mentre aspettiamo la cottura del sugo lessiamo il riso in una pentola a parte fino a raggiungere la cottura indicata sulla busta.
Quando il riso è cotto lo scoliamo e lo versiamo nel sugo amalgamando bene il tutto.
e lasciamo raffreddare.

I supplì nella foto a destra li ho cucinati per me senza pangrattato, per via dell'intolleranza al frumento e al glutine, passandoli soltanto nell'uovo e nella farina di riso.
Anche se li ho fritti sono leggeri perché  la farina di riso assorbe molto meno l'olio.
Mhhhhh, buoni!!

 Adesso Prepariamo il nostro Big Supplì al Telefono.....

Tagliamo la mozzarella a dadini di circa 1 cm.
Sbattiamo le uova in un piatto fondo e versiamole nella ciotola, unendo anche il parmigiano o formaggio grattugiato.
Amalgamiamo bene il tutto e poi con le mani schiacciamo e allarghiamo il riso per inserire nel centro la mozzarella precedentemente preparata.
Come nella foto in basso a destra.
Adesso con le mani chiudiamo l'impasto fino a formare una pallina intorno alla mozzarella.

Poggiamola delicatamente sul pangrattato o farina di riso, e aiutandoci con le mani la paniamo anche di lato e nella parte superiore.
Esattamente come nella foto a sinistra!
Carina vero?
bagniamo e strizziamo della carta forno e inseriamola nella teglia, versiamo un cucchiaio d'olio e del pangrattato o farina di riso.












E' durato un attimo, totalmente divorato!



Mettiamo il nostro super supplì e versiamo dell'olio anche nella parte superiore e poi in forno a 180°.
facciamo cuocere per circa venti minuti e comunque fino a quando è tutto dorato.





giovedì 2 gennaio 2014

Minestrone Depurativo, Drenante e Snellente..

Dicono che la lattuga mangiata quotidianamente sia un toccasana per la salute, vediamo insieme le sue qualità e proprietà.
Ricca di betacarotene, pectine, lactucina e vitamine.
Contiene minerali(calcio, magnesio, potassio, ferro) ed è ricchissima di fibre.
Per chi segue una dieta dimagrante è un validissimo aiuto per combattere il senso di fame.
Ovviamente anche tutti gli altri ingredienti della ricetta hanno innumerevoli proprietà benefiche ma li ho già menzionati in altre mie ricette.
 
Ingredienti per 2 amici:                     
1/2 cavolfiore bianco o broccolo romano, 4/5 lattuga(della foglia la parte più scura, quella croccante usatela per fare l'insalata), 1 zucchina, 100 gr di lenticchie, 1 patata, 1 carota, 6/8 pomodorini freschi o 1/2 barattolo di pelati, 1 cipolla, 1 gambo di sedano, 1 spicchio d'aglio, rosmarino, olio e acqua.
 
Tengo a precisare che nel minestrone potete mettere tutte le verdure che preferite ma aggiungete la lattuga.
 
 
Preparazione:
Laviamo accuratamente lattuga, zucchina, carota, pomodorini se freschi, cipolla e sedano. Tagliamo il tutto e mettiamo dentro una pentola, aggiungiamo due cucchiai di olio, ovviamente extra vergine d'oliva, saliamo e mettiamo acqua quasi a coprire tutte le verdure.
Ricordate di mettere i pelati se non usate i pomodorini freschi!
Accendiamo il fuoco e portiamo ad ebollizione, lasciamo cuocere per circa venti minuti.
Nel frattempo laviamo il cavolfiore, le lenticchie e le patate, quest'ultime le tagliamo a cubetti piccoli.
 
  
 
Spegniamo il fuoco e con un mixer ad immersione passiamo tutte le verdure poi aggiungiamo le lenticchie che hanno una cottura più lunga.
Vi consiglio di metterle in ammollo nell'acqua la sera prima ma se non avete il tempo o lo avete dimenticato, dovete avere pazienza nella cottura!
 
 
Infine passati circa quindici minuti aggiungiamo
al minestrone cavolfiore, patate e un gambo di rosmarino. Raggiunta la cottura desiderata potete servire semplice o variante riso e parmigiano.
 
 
 
Questa è la variante molto "light"!
Possiamo però cucinare la stessa ricetta con del riso.
Mi raccomando se necessario aggiungete man mano dell'acqua e girate sempre per ottenere un minestrone cremoso, servite con del formaggio grattugiato.
 
Leggero, gustoso...
per adulti e per bambini.
Fatemi sapere se vi è piaciuto!
Buona cena a tutti